L’ONU premia al Festival de Cine de La Habana

L’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) consegnerà, per la prima volta, il premio ‘Únete‘, un dipinto donato dall’artista cubana Lesbia Vent Dumois, al 34 Festival de Cine de La Habana, a simbolo della campagna mondiale per porre fine alla violenza sulle donne, al film che meglio rifletterà questo “proposito”.

“El reconocimiento será entregado a la obra en concurso que mejor refleje la problemática de la violencia hacia las mujeres y las niñas, en cualquiera de sus formas”, riporta il comunicato ufficiale rilasciato dall’ONU.

Nel Febbraio del 2008 il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon, ha lanciato la campagna globale “Uniti per porre fine alla violenza contro le donne”, che si estenderà fino al 2015.

Al Festival saranno proiettate più di 570 pellicole, considerando che si tratta del più importante evento culturale di tutta la Isla, e che viene ospitato in diverse sale di tutta La Habana con una partecipazione di più di mezzo milione di spettatori nella scorsa edizione.

Concorrono per il premio Coral 19 lungometraggi di fiction, il “piatto forte” del Festival. Si disputano il Premio anche 20 medio e cortometraggi, 21 opere prime, 23 documentari e 27 cartoni animati.

A cura di Adele