LatinoAmericando Expo “Indiano”

Quando le emozioni vanno oltre le aspettative. Può essere semplice a un concerto al LatinoAmericando Expo, ma se sul palco c’è La India, la cosa è sicura.

Un mare di gente, è proprio il caso di dirlo, è arrivata ad Assago per assistere al concerto della cantante e compositrice di Portorico e, da quanto hanno cantato a squarciagola, si può capire quale sia il legame simbiotico tra cantante e pubblico.

La supersorridente e radiosa cantante parte come un razzo, con i suoi “migliori” successi (come se fossero 3 o 4) e apre con “Vivir lo Nuestro“, “Seduceme” e “Ese Hombre”, tra gli altri.

"LatinoAmericando Expo 2013"

Ammiccante, e provocante negli atteggiamenti (come sempre), La India fà snodare lo show intorno a un bellissimo omaggio alla memoria de “La Reina de la Salsa” Celia Cruz, proponendo un medley davvero suggestivo con un mix tra “Quimbara” e “Bemba Colora” che inizia in salsa e si trasforma in un cha-cha da brividi. Un Homenaje in ricordo del decimo anniversario della sua scomparsa.

L’esecuzione de “Mi Mayor Venganza” è stata semplicemente stupenda con La India che, durante tutto il concerto, non risparmia la sua voce tra canto, acuti straordinari e saluti ai diversi paesi del LatinoAmerica.

Emozioni continue, per i fans e la stessa cantante, alla quale durante l’esibizione sono scese le lacrime dalla commozione per l’intensità e che, con la voce rotta, chiude lo spettacolo con “Hablame de Ti“.

Davvero un bel concerto, peccato per chi se l’è perso.

A cura di Gabri Rivetta

 


Leave a Reply